tagtop

Cloudy

3°C

Vaglia

Cloudy

Humidity: 68%

Wind: 17.70 km/h

La statua del Cane Fido

La statua del Cane Fido, Borgo San Lorenzo, Mugello

Photo credits

Questo piccolo e singolare monumento si trova in piazza Dante, vicino al palazzo municipale.

Dal punto di vista artistico non riveste particolare interesse, ma la storia che ha portato alla sua realizzazione è molto commovente: si racconta infatti che questo piccolo cane fu rinvenuto da Carlo Soriani una sera dell'inverno del 1941, ferito, in un fosso; l'uomo che lo soccorse decise di portarlo a casa con sé, “adottandolo” ed attribuendogli, appunto, il nome di Fido.

Particolarmente devoto, il cane ogni mattina accompagnava il padrone alla fermata della corriera di Luco, per poi tornare a casa e ripresentarsi lì la sera, quando Carlo Soriani tornava da lavoro.

Il 30 dicembre 1943, Borgo San Lorenzo fu colpito dai bombardamenti alleati: furono colpite, tra i molti luoghi, anche le Fornaci Brunori, dove perirono molti operai, tra cui anche il suddetto Carlo Soriani.

Presentatosi alla discesa corriera la sera stessa, Fido non vedette scendere il proprio padrone; questo evento non fece però perdere d'animo il fedele animale, che ogni sera, per quattordici anni (oltre 5000 volte) si recò alla fermata, nella vana speranza di incontrarlo.

La sorprendente dedizione di Fido colpì molto il sindaco di Borgo San Lorenzo, che il 9 novembre 1957 decise di conferirgli una medaglia d'oro e, in seguito, di erigere un monumento per omaggiarlo.

Pochi mesi dopo l'inaugurazione, tuttavia, la statua in maiolica venne distrutta; il Comune decise allora di sostituirla con una in bronzo.

Fido morì il 30 dicembre 1958, dopo quattordici anni di vane attese ma di emozionante dimostrazione di amicizia e fedeltà.