tagtop

Cloudy

3°C

Vaglia

Cloudy

Humidity: 70%

Wind: 11.27 km/h

Luoghi da visitare a Vaglia

Nel Comune di Vaglia sono numerosi i luoghi da visitare. Ve ne suggeriamo alcuni, quelli che ci sono sembrati più belli ed interessanti.

Il Parco di Villa Demidoff

Il Parco di Villa Demidoff a Vaglia, Mugello

Photo credits

L'impianto di questa villa risale al sec XI. A partire dal sec XVI, il complesso e le abitazioni circostanti divennero proprietà della famiglia dei Medici e la ristrutturazione della villa fu affidata al Buontalenti. La villa, che purtroppo fu fatta demolire dai Lorena, era immersa in un parco grandissimo, che oggi è aperto al pubblico: di particolare interesse sono la cappella del Buontalenti e la fontana monumentale del Colosso dell'Appennino. Attualmente di proprietà della Provincia di Firenze, la villa è sede anche del Centro di Documentazione Internazionale Parchi. Nei mesi primaverili ed estivi il parco è sede di eventi culturali e musicali.

APERTURA:
Marzo - Festivi: 10:00-19,00
March - Festivi: 10:00 - 19:00
Da Aprile a Settembre - Giovedi, Venerdi, Sabato e Festivi: 10:00 - 20:00
Ottobre - Festivi: 10:00 - 19:00
Telefono: 055 409427

Il Monte Senario

Il Monte Senario a Vaglia, Mugello

Photo credits

La chiesa originaria fu fondata nel 1241 dai Sette Padri Fondatori che dettero così vita all'ordine dei Servi di Maria. L'intero complesso è stato più volte ampliato e ristrutturato nel corso dei secoli. All'interno ci sono bellissimi dipinti, affreschi ed oggetti sacri risalenti al XVII sec. Da questo convento, edificato a 800 m sul livello del mare, si gode una magnifica vista sulla campagna mugellana ed è qui che si produce e si vende il famoso liquore Gemma d'Abete.

Aperto tutti i giorni (con possibilità di ospitare i pellegrini): 7:00 - 12:30 / 15:00 - 19:30
Telefono: 055 406441

La Pieve di San Pietro

La Pieve di San Pietro, Vaglia, Mugello

Photo credits

Questa pieve è stata edificata nel sec VIII ed è con la pieve di San Piero a Sieve, una delle più antiche dell'area mugellana. All'interno si conservano opere d'interesse, tra le quali un dipinto del XVI secolo che raffigura Gesù nell'orto del Getsemani ed un crocifisso ligneo attribuito al Giambologna.

Leggi tutto...